Il cibo a 360°: prepararlo, servirlo, gustarlo

Siaf cura l’intera filiera di produzione, in ogni passaggio “dal campo al piatto”. Proprio per questo, cercando la massima qualità e valorizzazione del cibo, non può mancare una grande attenzione dedicata all’ultimo anello della catena della ristorazione collettiva: la somministrazione. Ultimo cronologicamente ma non ultimo d’importanza, il momento in cui i piatti arrivano ai clienti è una delle fasi più delicate, dove ci si approccia direttamente con il cliente e si può incidere sulla gradevolezza e consapevolezza del consumo del pasto stesso.
Siaf è consapevole che, soprattutto nelle scuole, il momento della condivisione del pasto a tavola è fondamentale per l’apprendimento e la socializzazione.
Gli operatori hanno perciò il compito delicato di promuovere la consapevolezza nei giovanissimi clienti, e di conseguenza nei loro genitori, attraverso la condivisione delle informazioni riguardanti ingredienti, ricette e menù.
Laddove lo sporzionamento viene fatto direttamente dagli insegnanti, questo diventa parte integrante del progetto educativo. In entrambi i casi, spesso i bambini prendono parte al momento della preparazione della tavola e alla sua pulizia e sistemazione dopo il consumo.

Ogni intervento e azione intorno al momento del pasto, grazie al contributo di Siaf e del suo personale, è integrato in una visione d’insieme che lo valorizza, per favorire l’apprendimento dei principi della sana alimentazione e del vivere e condividere il piacere della tavola.

Presso gli ospedali e le strutture socio-sanitarie, c’è grande attenzione al modo in cui il pasto è presentato. È infatti servito in un vassoio personalizzato, con piatti in fine porcellana e coperchi colorati, ben disposti e con relativa etichetta che ne descrive la composizione.

Nella ristorazione aziendale, molta importanza e cura vengono date all’allestimento delle tavole e al modo in cui il piatto viene proposto ai clienti. Tutto deve contribuire a creare un’atmosfera di piacevolezza e convivialità, in un contesto curato e gradevole, con la possibilità di ricevere informazioni sugli ingredienti di ciò che si mangia.